PERCHE’ SALVINI E LA LEGA SONO IN CRISI

PERCHE’ SALVINI E LA LEGA SONO IN CRISI

PERCHE’ SALVINI E LA LEGA SONO IN CRISI

Secondo i sondaggi politici di YouTrend pubblicati il 10 settembre il carroccio di Salvini risulta il secondo partito italiano. Può sembrare un buon risultato ma dobbiamo considerare che per molto tempo la Lega è stata al primo posto. A superarlo è stato il partito della Meloni, Fratelli d’Italia, che raggiunge il 20,7 % dei consensi. Infondo è ormai da molti mesi che Salvini perde popolarità a favore si di Giorgia ma anche del nuovo partito Azione di Calenda e Italia Viva di Renzi. Ma da cosa è causata questa crisi in cui Salvini sta sprofondando ? A rivelarcelo è Alessandra Ghisleri, sondaggista che nell’agosto del 2020 ha rilasciato un’intervista a il FattoQuotidiano. Secondo la Ghisleri “Il calo dei consensi è iniziato dopo la crisi di governo [del governo Conte I] ”. Inoltre “Quello che riscontriamo è che si tratta di un momento di difficoltà più di Salvini che della Lega […] non poter più realizzare promesse come la flat tax ha scoraggiato molti elettori […] lì il sogno ha iniziato a sgretolarsi”. Insomma, per “Salvini ha pagato non esser più nella stanza dei bottoni”

Quindi il problema sembra essere il populismo con cui Matteo ha alimentato la sua strategia politica tanto da essere stato abbandonato da molti elettori dopo aver perso il suo posto nel governo, ma ora ? La Lega fa parte della maggioranza, appunto. Salvini, che da sempre è stato un forte oppositore dell’Unione Europea e della sinistra ora si trova a fare l’amicone di Draghi, gigante europeo, e ad aver governato con la sinistra più di una volta. Per questo il suo pubblico sta andando verso Fratelli d’Italia e più in particolare verso la Meloni che comunque continua a tenere fede alle sue idee. Senza considerare tutte le sconfitte che da tre anni a questa parte il leader del carroccio ha dovuto affrontare: la chiusura dei porti, che non sono mai stati chiusi, il prezzo del latte sardo che aveva promesso di portare ad un euro ma che invece è arrivato “solo” a 70 centesimi al litro e il taglio delle accise che sono ancora oggi presenti.

Inoltre dobbiamo considerare la situazione Covid. Il famoso meme “ma posso” nato dalla domanda di Salvini in cui chiede a Floris se può abbassarsi la mascherina per una foto, chiarisce molto bene la situazione, per lui non poter entrare in contatto con le persone è stato un duro colpo, infondo è stato presente in tutte le sagre di tutti i comuni d’Italia.

Seguici e condividi su InstagramFacebook e Twitter.

Leggi gli ultimi articoli: